Cosa sapere prima di lanciare una startup

 

Le opportunità a disposizione dei giovani imprenditori stanno aumentand0 sensibilmente: trovare un partner o un cofunder per condividere le idee ed un percorso, attualmente, è molto più semplice grazie al web e all’ interconnessione.

Basti pensare che oggi, ad esempio, per raccogliere i fondi utili al sostegno finanziario della propria attività è possibile anche comodamente dalla propria scrivania tramite le cosiddette “piattaforme di crowdfunding”.

Tutti, grazie all’innovazione tecnologica, possono avere il proprio momento di successo

Una volta creato un prodotto o un servizio da urlo non rimane altro che capire come entrare nel giro del “BUSINESS”, prendendo dapprima alcuni elementi in considerazione, tali da poter essere guidati verso la strada del successo, così da evitare errori spiacevoli e grossolani, dovuti al solo fermento momentaneo che incentiva lo sviluppo di nuove startup senza un reale progetto di sviluppo.

Quali gli elementi imprescindibili da prendere in considerazione prima di lanciare la propria startup?

Come finanziare la tua startup?

Il finanziamento è uno dei maggiori scogli da oltrepassare quando si è piccoli. Una delle best practice è quella di redarre un buget di quel che servirà e capire se è possibile ricavarlo gratuitamente o cerca di trovarne uno con il miglior rapporto qualità/prezzo sul mercato. Occorre chiedere sempre ad amici e famigliari se possono in qualche modo essere d’aiuto in questa direzione.

Oltre al self financing, al già citato crowdfunding ed al best deal buy il modo migliore per vincere la fase di startup è iniziare a FATTURARE!

Cloud Computing por favor

Utilizzare le tecnologie cloud! A parte l’unico elemento di svantaggio, ovvero la necessità di avere una connessione internet, c’è un grandissimo numero di fattori positivi in tali tecnologie, ovvero:

  • Gestire l’Outsourcing dei mezzi IT – Meno necessità di competenze specialistiche, permettono di concentrarti maggiormente sulle attività core del tuo business.
  • Integrabilità – Innumerevoli software a disposizione per la gestione aziendale, direttamente integrabili tra di loro, permettono di avere una gestione in real time delle necessità aziendali, che rendono l’attività aziendale molto flessibile.
  • Accessibilità – I dati salvati in cloud sono accessibili in ogni dove, come e quando, basta ovviamente avere a disposizione una connessione internet.
  • Riduzione costi – “Pay as you go” adatta il server alle esigenze minime della tua startup in fase di primo sviluppo.
  • Sicurezza – Salvare i dati aziendali nella nuvoletta dello storage per avere sempre accesso a qualunque dato, anche se lo stesso è stato cancellato, data la disponibilità di innumerevoli backup di salvataggio fatti in automatico.

Branding

Il branding risulta essere uno degli elementi cruciali per il successo di un’azienda. Tutto è cambiato dall’avvento di internet e dell’informazione tramite i social media, rendendo la relazione azienda – cliente molto più intima.

Il brand lo determinano le aziende che investono in stile nel copywriting e nel servizio clienti, promuovendo l’immagine di un’azienda in modo univoco!

In un mercato globale con una concorrenza da urlo, per rimanere a galla, bisogna puntare sulla capacità di attirare l’attenzione e il sostegno di persone che credono nel prodotto oferto. Questo tipo di fiducia e di buona visione si conquista solo rispondendo alle esigenze della clientela con un modus operandi personalizzato!

Il Branding dovrebbe essere la priorità, soprattutto nel creare strategie di marketing online tali da permettere la creazione di un rapporto umanistico con i clienti e altre aziende .

Condividi la proprietà aziendale! (con saggezza!!!)

Le fasi iniziali dell’avvio di una startup sono molto spesso il momento in cui i founder prendono le decisioni più azzardate. Si può essere tentati, sopratutto quando si è a corto di fondi, di utilizzare la leva delle quote distribuendone quote spropositate per l’impegno del singolo o richiedendo di essere ospitati pressi un incubatore di imprese in cambio di equity. Prima di prendere decisioni sbagliate e distribuire fette importanti della torta societaria, quindi, è professionale assicurarsi una posizione di fermo controllo.

Circondarsi di persone che la pensano come te!

“Cambiare il mondo ” sembra essere lo scopo principale di ogni startup che viene lanciata.

La premessa: essere coinvolto, abbagliato, stupito, pienamente conscio delle proprie potenzialità e di quel che sarà l’idea di business una volta creato il concept.

Passo successivo: ricordarsi che per riuscire fino in fondo nell’ obiettivo è strategicamente importante circondarsi di persone che siano empaticamente coinvolti dall’idea di business proposta, a precindere dall’età o ruolo sociale.

Utilizzare e rendere proficui i collegamenti e le conoscenze per costruire una società. Creare un habitat di persone di cui fidarsi e che possano dare dei giudizi di rilievo. Per costruire una comune visione di successo, sarà necessario avere delle menti visionarie.

Tramite la creazione di questi ambienti sinergicamene creativi, sarà possibile far nascere nuove idee e opportunità provenienti dall’interazione di persone che, lavorando in gruppi, riescono a promuovere e sviluppare il business a “macchia d’olio”.

Cultura aziendale? si Grazie!

Allo stesso modo, la cultura aziendale sta diventando un aspetto sempre più competitivo e fondamentale per le start-up. Il più efficace trampolino è avere un ambiente creativo, vivace,  un laboratorio di contenuti e strategie.

Reclutare i migliori talenti e farli cooperare in un ambiente stimolante, è il punto di forza efficace per il successo delle start-up.

Looooocation!!!

Mettere le radici nel suolo più adatto.  Il posto giusto per il vostro business!

La California non è l’unico posto ideale per le startup. Guardarsi intorno, cercare e scegliere con più cura! Il luogo ideale dove poter startuppare può essere in ogni dove, l’importante è che l’industria e la comunità attorno allo sviluppo delle startup sia in fase emergente, così da poter avere più ampio rilievo nel caso di successo!

Il connubio da bilanciare sarà quello del posto dove il team vuole vivere in concomitanza con l‘attivismo della comunità di startupper insieme all’economicità del posto (in quanto tempo i mezzi scarsi verranno drenati?) ed alle innovazioni portate dai grandi investimenti delle multinazionali (ad es. negli states Google cablarà intere città americane con la connessione wireless ad alta velocità).

Scegliere con saggezza, con un pizzico di rischio, creatività. Non si può mai sapere dove la prossima Silicon Valley potrebbe emergere.

La location ove sviluppare il proprio business è forse il luogo più frequentato da uno startupper, per questo è necessario che questo spazio sia funzionale. Per scegliere occorre compilare una lista dei pro e contro. Considerare:

  • Design ed estetica – Valuta l’estetica del posto, le possibilità di business association e le potenzialità per i clienti. Per molti imprenditori l’estetica dell’ufficio conta moltissimo.
  • Spazio – Molto spesso si sottovalutano gli spazi di gestione prendendo sopratutto in considerazione cosa può succedere quando accogli un tuo cliente od ospiti un meeting.
  • Strumentazione – Controllare che ci siano abbastanza mezzi per poter lavorare (connessione alla rete stabile, lavagne, proiettori,…)
  • Avere una Vision – Dove sarà la startup tra …. anni? Lo spazio dovrà essere in grado di adattarsi ai successivi sviluppi quali fallimenti, espansioni o trasferimenti.
  • Il pensiero delle persone – La cultura aziendale è fondamentale nel migliorare l’approccio lavorativo dei dipendenti alla riuscita degli obiettivi economici: la felicità, la luce naturale, un luogo dove poter rilassarsi, adeguato parcheggio, la temperatura… sono solo alcuni degli elemnti fondamentali di questo elemento.

Stabilire accuratamente un piano chiaro e veritiero

Stabilire a priori gli obiettivi e trasformali in un micro progetto da raggiungere settimanalmente!
Solo così i collaboratori, i dipendenti e gli investitori avranno una chiara visione della startup e si creerà un team serio ed efficiente.

Just as a chain is as strong as its weakest link, so a team is as strong as its weakest member

Tenere sempre a mente un piano legale e legittimo (periodicamente consultare avvocato di fiducia) così da evitare investimenti errati sia economici che temporali.

Considerati questi elementi, si può iniziare a lavorare . Essere un giovane imprenditore non è mai stato e non sarà mai facile, ma è sempre avvincente. Ogni giorno si inciampa in inconvenienti, di qualunque tipo, che possono in modo inequivoco e veloce portare al “fallimento” se la volontà di assumersi questi rischi non dovesse nascere da una passione motivata verso una causa, dalla fermezza della vision e mission aziendale.
E ‘ un mondo selvaggio e disordinato. Ma chi non crede e sa fiutare le giuste coincidenze, inevitabilmente le perde.
Condividi

Scrivi un commento

Per pubblicare un commento devi primaautenticarti.

Sistema Italia SRL

Via S. Allende, 32
74017 Mottola (Ta)

Telefono e Fax

+39 099 964 66 93
+39 178 227 57 41

Pinterest
Email